Stagione 19/20 campionato serie B

Antenore, toni di alto livello

(Il Gazzettino) Nel Memorial Eugenio Papa la formazione neroverde regge per più di metà partita il confronto con il Ferrara di serie A2.
L’Antenore Energia Virtus ha chiuso in maniera davvero sontuosa il suo pre-campionato. Sabato al palasport di Rubano (insieme alla Kioene Arena, anche quest’anno uno dei due campi di gioco dei neroverdi), nella prima edizione del Memorial Eugenio Papa intitolata allo storico vice-presidente Gegè scomparso a gennaio, la squadra di Daniele Rubini è stata sconfitta per 74-64 dalla Kleb Ferrara di serie A2 senza sfigurare.

ASPETTANDO MORGILLO
«Due quarti veri, dove noi e loro abbiamo giocato, e dove abbiamo avuto anche delle utili indicazioni: la loro fisicità ed abilità ha fatto emergere quello che non funziona – ha detto dopo la gara l’allenatore -. Sicuramente, ogni settimana abbiamo fatto un passo in avanti; però, per come ce l’ho in testa io, siamo ancora un po’ indietro nella costruzione di un gioco che ci veda sempre tutti protagonisti e maggiormente incisivi. Se ci mettiamo a passarci un po’ di più la palla, con idee un po’ più chiare, per noi anche chi in questo momento fa un po’ più fatica può diventare una risorsa. Bisogna calarsi ancora di più nella parte, e lavorare duro. Non siamo ancora la squadra che dovremo essere: da questo punto di vista, per me, è stato importante poter vedere Morgillo e dargli quanti più minuti possibile». Il centro campano, recuperato dall’infortunio alla caviglia e seppur con quasi un mese in meno di preparazione rispetto ai compagni, sarà così regolarmente al via del campionato domenica prossima.

GIOCATA ALLA PARI
La Virtus, che sabato lo ha fatto esordire nel quintetto iniziale (tenuto a riposo per affaticamento, invece, Ferrari), nel primo tempo se l’è giocata alla pari: in equilibrio fino all’8′ (una tripla di Bianconi, 15 punti e top scorer, valeva il momentaneo sorpasso), la gara vedeva poi Ferrara allungare sul +11 ma l’Antenore Energia, con la tripla di capitan Schiavon imitato da Dagnello (14 punti) e dall’ex Calò, rimontava andando sul -4 all’intervallo.
Nella ripresa gli emiliani, sospinti dal loro capitano Fantoni, poi eletto Mvp, Campbell ed Ebeling, prendevano il largo (toccando il +14) senza che la Virtus riuscisse più a rientrare; non non sono mancati, però, sprazzi di gran basket: un pirotecnico alley-oop, orchestrato da Bianconi e concluso da De Nicolao, che ha fatto esaltare le tribune di Rubano; e nel finale, una bella giocata del giovane Baccaglini.
Questo il tabellino del Memorial Eugenio Papa: FERRARA-ANTENORE ENERGIA 74-64 (21-17, 38-42; 46-60). Virtus: Verzotto 4, Schiavon 5, Visone, De Nicolao 8, Bianconi 15, Dagnello 14, Piazza 5, Calò 9, Morgillo 1, Baccaglini 4. All. Rubini (tiri liberi 15/24); tiri da tre 7/15.
A margine dell’incontro, l’Antenore Energia Virtus ha ufficializzato anche l’importante nuova partnership raggiunta con la Yak Agency di Padova per la comunicazione integrata.

Giovanni Pellecchia