Stagione 19/20 campionato serie B

Under 18 superata anche Bergamo

Ennesima prova convincente dei ragazzi di coach Seno che senza affanni battono anche la Blu Orobica Bergamo. Restano da giocare 5 partite e la qualificazione alla seconda fase è sempre più vicina.

Antenore Energia Padova – Blu Orobica Bergamo   80 – 48 

Antenore Energia Padova: CAMMISA, VISONE 9, LOMMA 2, TOGNON 15, MAZZONETTO 5, MENEGHIN6, ANTONELLO 3, MASON 1, CIGNARELA 2, CAPETTA 4, BASSO 23, PELLICANO 10. All. SENO Ass. TURI

Blu Orobica Bergamo: COPPOLA 15, CHIAPPA 2, AGLIARDI, CAGLIANI, AMBONI, OBERTI 5, ABATI 7, BACIS, BERNARDI 4, SICILIANO 7, BELOTTI 2, ABBIATI 4. All. ZAMBELLI Ass. PETITTO

Arbitri: NUARA-MACULAN

Fallo Antisportivo: CAPETTA al 33′

Percentuali:

VIRTUS PD: T2 40% 27/67 – T3 56% 5/9 – TT 42% 32/76 – TL 65% 11/17

BLU OROBICA: T2 39% 15/38 – T3 13% 4/30 – TT 28% 19/68 – TL 60% 6/10

Terza vittoria consecutiva su altrettante partite giocate tra le mura amiche. La Virtus si presenterà a Cremona settimana prossima per lo scontro diretto, forte dei risultati ottenuti, per dire la sua.
Quello che non ha fatto Bergamo a Rubano: gli ospiti vincono la palla a due ma poi vanno sotto 4-0 e dopo poche azioni, nonostante il time-out “precauzionale” chiamato da coach Seno, è palese che non siano in grado di reggere il confronto. La Blu Orobica è spenta, fatica a segnare (20 punti in 20’) e subisce la buona difesa dei padroni di casa, perdendo sei palloni nei minuti iniziali.
La partita è in discesa fin dall’inizio, dunque, per una Virtus che invece a Bergamo aveva dovuto sudarsi il successo, agguantato solo a 14” grazie a un tiro di Pellicano. Dopo i primi 10’ i neroverdi hanno 8 punti di vantaggio, che all’intervallo diventano 17 (37-20). Della prima metà di gara rimane qualche flash: Tognon entra e in pochi minuti va in doppia cifra, inventandosi canestri che ancora ci deve spiegare, Meneghin schiaccia in contropiede (ma ormai ci ha fatto l’abitudine), Visone difende aggressivo e recupera palloni dando un bel messaggio ai compagni.
Nel terzo quarto Seno tiene in campo il quintetto a lungo prima di cominciare le rotazioni: il vantaggio, così, progressivamente aumenta, grazie soprattutto a Basso che per qualche minuto fa quello che vuole dentro l’area. Il finale è normale amministrazione, non avendo la partita più nulla da dire.
Un trentello che fa bene al morale ma non deve distrarre, ben sapendo che nelle prossime partite si incroceranno in trasferta avversari di altra consistenza e certamente più motivati di quelli di lunedì.

Carlo Cingnarella

1 Il Viaggiator Goloso ABC CANTU 34 19 17 2 1427 1094
2 GRISSIN BON PALL. REGGIANA 32 19 16 3 1558 1214
3 PALL. BERNAREGGIO 99 28 20 14 6 1479 1246
4 VIS 2008 FERRARA 26 20 13 7 1478 1368
5 SCALIGERA VERONA TEZENIS 26 19 13 6 1148 1041
6 BASKET BRESCIA LEONESSA S.P.A. 24 19 12 7 1192 1155
7 ANTENORE ENERGIA VIRTUS PADOVA 22 20 11 9 1388 1358
8 PETRARCA BASKET 20 20 10 10 1421 1404
9 GUERINO VANOLI BASKET 20 20 10 10 1401 1437
10 RIMADESIO PALL. AURORA DESIO 16 20 8 12 1212 1407
11 BLU OROBICA 14 20 7 13 1219 1235
12 PORTAMB NBB BRESCIA 6 20 3 17 1185 1511
13 MILANOTRE BASKET BASIGLIO 6 20 3 17 1186 1470
14 A | X Armani Exchange Olimpia 2 20 1 19 1168 1522