Stagione 2021/2022 - campionato serie B

U16 – Titolo regionale in bacheca

ANTENORE  PADOVA  –  REYER VENEZIA  74  –  54

(22-20; 23-17; 18-07; 11-10)

ANTENORE PADOVA: Masiero 14, Capovilla, Cavana 11, Trentin 2,  Marchet 6, Guevarra 16, Girotto 9,Destro 2,  De Zanetti, Mozzo 3, Bedin 7, Parpajola 4 .

Doveva essere una festa, ed una festa è stata! Dopo due durissimi anni per tutti, si tornava a giocare con i palazzetti pieni, in una competizione importante, ma soprattutto una finale, quella valevole per il titolo di Campioni Regionali, contro niente di meno che la Reyer Venezia, e, cosa che rendeva il tutto più incerto, in una finale secca senza la consueta formula delle Final Four.

Partono forte i nostri ragazzi, un fallo e vale su Girotto, con successivo tiro libero realizzato, galvanizza subito i NeroVerdi. Dall’altra parte Reyer sbaglia la conclusione, e sul ribaltamento di fronte, dopo due tiri nostri sbagliati con altrettanti rimbalzi offensivi, la palla arriva in mano a Bedin che da 8 mt spara una tripla a fil di sirena che si insacca, facendo esplodere i numerosi tifosi virtussini sugli spalti.

Trascinati dall’entusiasmo e dal tifo ribattiamo ogni tentativo di riaggancio della compagine veneziana, alla tripla di Bedin si aggiungono poi quelle di Marchet e Masiero, che ci consentono di chiudere il primo quarto sul +2 (22-20), di una partita che già si preannuncia infuocata.

Il secondo quarto l’intensità, se possibile, si alza ulteriormente, e grazie ad un importantissimo contributo da parte dei giocatori entrati dalla panchina, riusciamo a mettere ulteriori 6 punti (23-17) tra noi e gli avversari. A rimarcare quanto detto prima, i giocatori ad andare a referto in questo quarto sono ben 8. Si va negli spogliatoi sul più 8 (45-37).

Le raccomandazioni nello spogliatoio sono le più ovvie e banali: “guai ad abbassare la concentrazione”; guai a pensare di aver già vinto o che la Reyer molli anche solo di un millimetro.

I ragazzi rispondono alla grande, e nonostante il tentativo degli avversari di mescolare le carte con una difesa a zona 2-3, Guevarra e Cavana prendono per mano i nostri realizzando canestri che spezzano ritmo e fiato alla Reyer, il colpo di grazia lo dà Masiero allo scadere con una tripla+fallo (realizzando anche il libero supplementare) che ci fa raggiungere il massimo vantaggio fino a quel momento (+19).

L’ultimo quarto entrambe le squadre cominciano a pagare l’enorme sforzo fatto fino a quel momento (e aggiungerei con una temperatura vicina ai 30°); la Reyer prova a ridurre lo svantaggio lottando su ogni pallone, ma i nostri ragazzi riescono sempre a uscirne in modo lucido ed ordinato. Via via che passano i minuti la lucidità dei nostri avversari va appannandosi, mentre noi prendiamo sempre più consapevolezza di aver fatto qualcosa di veramente importante, a coronamento di un campionato che ci ha visto arrivare a questa finale con una sola sconfitta dopo 13 vittorie consecutive, consapevoli che avremmo incontrato ( e così è stato) un avversario di tutto rispetto che, come noi, avrebbe lottato fino all’ultimo per portare a casa il titolo di Campione Regionale 2022.

Ecco i nomi dei Campioni Regionali 2022:

Artizzu (Cap.), Bedin, Capovilla, Cavana, De Zanetti, Destro, Girotto, Guevarra, Irimia, Marchet, Masiero, Mozzo, Parpajola, Pirrone, Rampazzo, Trentin, Zanetti.  Coach: Martellani Massimo Ass: Visentin Mario Dir.Acc. Capovilla A. – Kravina L.

#LungaVita