Stagione 2022/2023 - campionato serie B

U16 Elite – Antenore… Che Energia!!!

ASD BEARS ISOLA BK – ANTENORE PADOVA  42 – 88

Tabellini: Guevarra 22, Marchet 13, Mozzo 4, Cavana 14, Masiero 10, Rampazzo 4, Parpajola 4, De Zanetti 3, Trentin 6, Destro 4, Girotto 4, Irimia.

Parziali: 12-33; 15-24; 8-15; 7-16

I NeroVerdi si apprestano ad affrontare la terza forza del campionato dopo due prove alquanto opache contro Breganze ed Altavilla, consapevoli che i 2 punti e ritrovare il bel gioco sia fondamentale più per il morale che per la classifica.

Il primo quarto è da incorniciare, difesa pronta e puntuale su ogni situazione, attacco sempre lucido e con letture corrette, ripartenze rapide capaci di non far schierare gli avversari in difesa, e se a tutto ciò aggiungiamo una percentuale di tiro vicina al 90%, il gap tra le due squadre si fa subito pesante dopo appena 10’ (12-33).  Marchet e Guevarra sono i mattatori di questo primo periodo, che ben supportati da Cavana, Mozzo e Masiero rendono inefficace ogni tentativo di ricucire lo svantaggio da parte dei padroni di casa. Ad ogni accenno di raddoppio la palla esce sempre rapida per il compagno libero, gli spazi si dilatano, e i tiri, con molto spazio, entrano come raramente si vede in queste categorie.

Il secondo periodo vede ancora Antenore sugli scudi, capace di segnare a referto altri 24 punti, limitando a 15 quelli degli avversari, sono ancora Guevarra, Cavana e Trentin i migliori marcatori in questo quarto per la squadra di Coach Martellani.

Non si può chiedere di più ad una squadra che ha disputato due quarti a questi livelli, ed infatti, nei due periodi rimanenti, le rotazioni sul terreno di gioco si fanno molto frequenti, per dar modo di rifiatare a chi ha speso molto nei primi 20 minuti. Il vantaggio accumulato prima della pausa lunga consente ai NeroVerdi di gestire (sempre stando però vigili) il ritmo sia in attacco che in difesa; sappiamo bene come bastino 5 minuti di blackout totale per riaprire una partita apparentemente chiusa, e c’è da sottolineare come all’andata Bears Isola si sia dimostrata una delle squadre più insidiose di questo campionato.

I nostri ragazzi però giocano in maniera pulita ed accorta, aggiudicandosi il terzo periodo con 7 punti di scarto (8-15) e l’ultimo periodo con ulteriori 9 punti a favore (7-16). Il tutto per un +46 che se da un lato evidenzia la splendida partita della compagine Virtussina, dall’altro non rende giustizia ai Bears Isola che sicuramente, come già detto, è stata una delle migliori squadre incontrate fino ad ora, sicuramente destabilizzata dall’avvio incontenibile dei nostri.

Prossima partita con Tezenis Verona a Rubano sabato sera ore 18:30.

#LungaVita