Stagione 2021/2022 - campionato serie B

Antenore Energia doma una difficile Montegranaro

 PADOVA Nonostante mille fatiche alla fine l’Antenore Energia fa suoi due punti d’oro nell’ esordio nella seconda fase del Girone C. Ospite tutt’altro che arrendevole è stata infatti Montegranaro autrice di una prova solida e che in particolare nel terzo quarto ha messo in grande difficoltà la Virtus. Ma la banda guidata da coach Daniele Rubini ha dimostrato ancora una volta la sua capacità di resilienza vincendo col risultato di 78-65 una gara molto complicata in cui a brillare questa volta sono stati Morgillo, autore di 19 punti, e Barbon, artefice di quattro importantissime triple.

Assente per infortunio De Nicolao la Virtus affida le chiavi della regia a Pellicano, insieme a lui dal primo minuto ci sono Bocconcelli e Barbon come guardie e Morgillo e Ferrari come lunghi. Primo tempo in cui l’Antenore Energia approccia col volto giusto alla sfida. Le triple di Morgillo e Bocconcelli portano il risultato sul 15-7 al 5’, col primo quarto che si chiuderà 24-17. Ma nel secondo periodo è Montegranaro a fare la voce grossa con un break di 9-0 in due minuti che coglie di sorpresa i neroverdi. Ma una volta presa la sberla la squadra di Rubini si riassesta portandosi avanti all’intervallo sul 38-31. Ma pure l’avvio di terzo periodo è bello complicato: Montegranaro trova il sorpasso con la tripla di Cipriani sul 41-44 gestendo il vantaggio fino a fine quarto (50-55). Qui – nell’ultimo periodo – però ancora una volta Virtus fa valere la propria gerarchia e prima trova il controsorpasso con le triple di Barbon e Schiavon, poi riesce a metà quarto a trovare l’allungo sul +8. Creato il margine la banda Rubini è bravissima a difenderlo nei minuti più caldi e con Montegranaro pronta all’assedio.  Ad un minuto dal termine è fondamentale Barbon ad indovinare la tripla del secondo +8, consolidato dai liberi di Bocconcelli e da un’altra bomba ancora di Barbon. Scorrono i titoli di coda: l’Antenore Energia fa sua la battaglia e si consolida nelle zone alte della classifica.