Bianconi vs NPO

Antenore Energia passo falso alla Kioene

La partita è subito equilibrata. L’Antenore, specie dalla lunga, ha le polveri bagnate (19%) mentre Olginate ci prende molto bene e questa volta, complice la contrattura che tiene in panca Ferrari, non basta la sola difesa per aver ragione di avversari molto motivati.

Antenore Energia Padova – Gordon Olginate    70-77

Antenore Energia Padova: Bianconi 28 (6/9, 4/9, 4/5), De Nicolao 11 (3/3, 0/2, 5/7), Calò 11 (4/7, 0/3, 3/4), Morgillo 7 (2/3, 0/2, 3/4), Piazza 6 (1/3, 1/5, 1/2), Ferrari 4 (2/4, 0/1, 0/0), Dagnello 3 (0/2, 1/4, 0/0), Schiavon 0 (0/0, 0/2, 0/0), Pellicano 0 (0/1, 0/3, 0/0), Mazzonetto, Baccaglini e Visone n.e. – All. Rubini – Ass. De Nicolao e Primon.

Tiri da 2: 18/32 (56%) – Tiri da 3: 6/31 (19%) – Tiri liberi: 16/22 (73%) – Rimbalzi: 32 (11+21 – Bianconi 12) – Assist: 16 (De Nicolao 9)

Gordon Nuova Pallacanestro Olginate: Bugatti 14 (3/5, 2/4, 2/2), Gatti 13 (3/9, 2/2, 1/2), Bedin 12 (6/6, 0/0, 0/3), Basile 10 (0/2, 1/3, 7/8), Donadoni 9 (3/7, 1/3, 0/2), Gorreri 7 (0/1, 1/3, 4/4), Rattalino 6 (3/7, 0/1, 0/2), Chinellato 4 (2/5, 0/0, 0/0), Tagliabue 2 (1/1, 0/0, 0/0), Mentonelli, Butta e Chiappa n.e. – All. Contigiani – Ass. Perego.

Tiri da 2: 21/43 (49%) – Tiri da 3: 7/16 (44%) – Tiri liberi: 14/23 (61%) – Rimbalzi: 34 9+25 – Bedin 12) – Assist: 19 (Basile 8)

Parziali: 16-15, 16-13 (32-28), 19-27 (51-55), 19-22 (70-77)

Statistiche

Battuta d’arresto per l’Antenore Energia Virtus: una sconfitta che brucia quella rimediata da Padova alla Kioene Arena contro la NP Olginate per 70-77, arrivata nonostante la super prestazione di Corrado Bianconi autore di 28 punti e 12 rimbalzi. Ma a pesare per i neroverdi certamente c’è stato l’infortunio di Michele Ferrari, rimasto fuori per tutto il secondo tempo.

Un’Antenore Energia che però – pur non convincendo del tutto nel gioco – era riuscita a chiudere sul 32-28 il primo tempo. Virtus nonostante il vantaggio ha sofferto infatti troppo a rimbalzo e litigato spesso col canestro dal tiro da tre.

L’avvio di secondo tempo fa emergere poi la difficoltà della difesa neroverde di contenere il tiro dalla distanza avversario: con tre triple di fila la NPO si porta infatti sul +5. A ricucire lo svantaggio fino al 45-45 ci pensa Bianconi con 8 punti di fila. Lo stesso Bianconi mette la firma sulla tripla del 50-47 sul finale di terzo periodo; ma da lì il black out con Olginate che scappa via prima 51-55 alla fine del terzo periodo e poi allunga 51-60 in avvio di ultimo quarto. Gli ospiti prendono fiducia mentre Virtus perde progressivamente le certezze: la tripla di Gorreri vale anche il +10 a 5’ dalla fine. Ma l’Antenore Energia non si arrende e tenta la complica rimonta riportandosi con De Nicolao sul -4 a 2’ dal termine. Ma qui a Virtus non entrano palle pesanti mentre la NPO gestisce con bravura il finale, allungando fino al 70-77 finale.

In doppia cifra vanno il top scorer Bianconi con 28 punti (in doppia doppia contando anche i rimbalzi), Calò e De Nicolao con 11. Lo stesso Denik sfiora la doppia doppia con i 9 assist registrati. In classifica invece Virtus rimane seconda in coabitazione con Sanve, ma vede Bernareggio scappare via a +4.

Commenta tramite il tuo account Facebook