Schermata 2019-11-23 alle 1.31.17

Virtus, in attesa del big-match di sabato prossimo

(Il Gazzettino, 23 novembre)  Nel campionato di serie B l’Antenore Energia Virtus ospita domani (oggi per chi legge qui) nella tana di Rubano lo Juvi Cremona. Per la formazione di Daniele Rubini, si tratta di un turno interlocutorio in attesa del big-match di sabato prossimo quando affronterà lo scontro al vertice sul campo della Rucker Sanve. «Quello che sta impressionando sottolinea il direttore generale Nicola Bernardi è la compattezza del gruppo. Siamo ad un terzo di campionato: bisogna arrivare giusti in condizione di forma e di salute alla fine della stagione regolare. Dopo ci si rimette in campo da zero tutti quanti».

CERTEZZE RITROVATE
Lo Juvi guidato dal cittadellese Gigi Brotto, che in classifica ha metà punti rispetto ai neroverdi, fin qui ha avuto però la medesima prolificità in attacco: 637 punti segnati (perfino 4 in più), oltre 70 di media. Tra i lombardi, sconfitti in casa nell’ultimo turno da Piadena subendo un 5-0 di parziale negli ultimi 50 secondi, i migliori marcatori sono Marco Bona e Giovanni Veronesi (soltanto omonimo del regista cinematografico) che viaggiano a 18,3 e 12,6 punti di media, tirando entrambi con il 33 percento da tre. «La vittoria di Monfalcone oltre a darci solidità ci ha permesso di ritrovare alcune certezze – conferma Francesco De Nicolao – Cremona è una formazione insidiosa, con un gruppo di giocatori senior solidi (Bona, Valenti e Petrosino, ndr) contornato da una serie di esterni tutti pericolosi, che si basa molto sulle percentuali dall’arco. Dovremo fare attenzione a non farli andare in ritmo».

Giovanni Pellecchia

Commenta tramite il tuo account Facebook