Antenore Energia, ripresa la corsa

(Il Gazzettino, 17 novembre)

Pronto riscatto dell’Antenore Energia Virtus. La vittoria della formazione di Daniele Rubini, che si è imposta per 80-75 sull’ostico campo di Monfalcone, vale il ritorno in vetta alla classifica seppur in un terzetto, insieme a Rucker Sanve e Bernareggio. Tra i neroverdi, decisivo il friulano Ferrari: 20 punti con 6/8 dal campo, 8/8 ai liberi e 7 rimbalzi. La partenza era di marca locale: 6-2, poi 10-4. Prese le contromisure, però, i neroverdi riportavano la gara in equilibrio ed anzi, sul finire della prima frazione con un parziale di 7-0 ispirato dai padovani De Nicolao e Schiavon, tentavano il primo timido allungo. Nella seconda frazione, invece, subendo a loro volta un parziale di 6-0 (dal 24-20 in loro favore), si ritrovavano a dover inseguire. La Falconstar allungava sul +6, prima che la Virtus si ridestasse ma andando comunque in ritardo negli spogliatoi. Nella ripresa, l’Antenore Energia mostrava ben altra determinazione: rimettendo subito il naso avanti sulla tripla di Morgillo (47-44) e chiudendo la terza frazione, che pure fino a metà era proseguita in parità, con un complessivo di 24 a 13 capace di indirizzare la gara.
(G.Pell.)