595B0EE0-FC03-4B5E-8C8E-EB25DA02395D

Under 16 Eccellenza domato il Leoncino

5^ Giornata del campionato U16 Eccellenza, i NeroVerdi tornano a giocare nel palazzetto comunale di Rubano dopo la brutta partita in casa di SanVe.

ANTENORE PADOVA – BK LEONCINO   61-56

Virtus Padova: Cecere 2, Contarini, Piccolo,  Cutrone 10, Mantovan 3, Passuello 2, Osgnach 13, Sartori 5, Fondzeyuf 14, Soranzo8, Bedin 2, Antonello 2. All. De Nicolao – Ass. Turi e Gasparri.

Leoncino Mestre: Stevanato 2, Ciriani 3, Formentin 8, Reggio 8, Zanin 5, Tramontin 4, Foffano 3, Fuin 16, Buogo 7, Masciocchi, Trevisiol. All. Montena – Ass. De Ambrosi

Arbitri: Nalesso-Cavinato

Parziali: 10-6, 21-1719-13, 11-20

Fallo tecnico: panchina BK LEONCINO al 23′

Percentuali:

VIRTUS PD: T2 29% 12/42 – T3 50% 7/14 – TT 34% 19/56 – TL 67% 16/24

BK LEONCINO: T2 31% 16/51 – T3 31% 5/16 – TT 31% 21/67 – TL 50% 9/18

Partita che fin dalla palla a due mostra una Padova nettamente diversa da quella vista la scorsa settimana, più attenta, più decisa e sopratutto più concreta. L’atteggiamento che si vede in campo è quello di una squadra con tanta voglia di riscatto dopo aver perso due punti in terra trevigiana che hanno lasciato tanta amarezza in Staff e giocatori.

Primo quarto comunque equilibrato dove gli ospiti a fatica trovano la via del canestro, se non per errore dei Padovani che rimangono comunque in controllo dell’inerzia della gara.

E’ il secondo quarto che vede alzare i ritmi di gioco, tanti contropiede che determinano un iniziale allungo di Padova che purtroppo nel finale di quarto si fa rosicchiare qualche punto e va negli spogliatoi con un vantaggio di 8 punti che sono forse pochi visto il campo.

Il rientro in campo è ancora tutto per i padroni di casa della ANTENORE Padova che aumentano ancora il vantaggio con ottime prove offensive di Fondzeyuf e di Osgnach e buone difese corali che lasciano poche vie ai mestrini. Fino a 3′ minuti dal suono dell’ultima sirena, i ragazzi di coach De Nicolao continuano ad allungare fino a toccare un massimo di +17 pti. Poi accade l’incredibile, totale Blackout dei Virtussini che in 3′ riescono a farsi recuperare fino a far rientrare gli avversari fino ad un pericolosissimo -3 che ha fatto tremare le gambe di tutti i presenti!!

Per fortuna il tempo a disposizione è poco e grazia i Padovani che dovranno sicuramente stare molto più attenti a non abbassare la guardia, perché a questi livelli e in uno sport come il Basket non ci si può rilassare neanche un secondo.

Testa ora al prossimo impegno, Sabato 26 a Verona contro la Tezenis!

Commenta tramite il tuo account Facebook