La Virtus batte anche Olginate: due vittorie su due

(Il Gazzettino) L’Antenore Energia Virtus irrompe nel campionato di serie B da protagonista assoluta. La formazione di Daniele Rubini, vincendo ieri sera sul campo della NP Olginate per 66-58 (18-17, 29-30; 48-44 i parziali per i neroverdi), si porta a 2 su 2 in questo avvio di stagione. Ed il bello viene adesso, visto che capitan Schiavon e compagni nel giro di dieci giorni dovranno affrontare le due grandi favorite: Pavia domenica alla Kioene Arena e il mercoledì successivo Vigevano in trasferta. La vittoria di ieri sera è stata frutto del lavoro di squadra, specie a livello difensivo nella ripresa, ma porta anche indelebili tre firme: quella di Ferrari, assente alla prima ed autore di 23 punti (9/12 al tiro), un sontuoso Piazza in cabina di regia (12 punti) ed un Morgillo da doppia doppia (10 punti ed altrettanti rimbalzi). Già nel primo tempo, pur in grande equilibrio, l’Antenore Energia Virtus tentava una prima volta l’allungo su una tripla di Bianconi. Il break decisivo di 10-2 nella ripresa, invece, era quello decisivo; anche perché Piazza prendeva letteralmente per mano i suoi (+7). Poi tutta la squadra, confermando il suo marchio di fabbrica che tanti successi aveva fruttato già l’anno scorso, ha controllato al meglio. Il tabellino neroverde: Dagnello 8, De Nicolao 2, Morgillo 10, Bianconi 7, Piazza 12, Baccaglini, Calò, Pellicano, Mazzonetto, Visone, Ferrari 23, Schiavon 4. All. Rubini.

G.Pell.

L’Antenore Energia viaggia forte con Ferrari

L’Antenore Energia recupera Ferrari che si esprime con una prestazione da incorniciare. Olginate è avversario di tutto rispetto ma i virtussini di coach Rubini si dimostrano concreti, determinati e profondi, così dopo un primo tempo assolutamente equilibrato, nella ripresa prendono i margini decisivi per cogliere la seconda vittoria. Fondamentale il 60% nel tiro da 2.

Gordon Olginate – Antenore Energia Padova    58-66

Continua a leggere…

Antenore Virtus, si vola con un super Ferrari

(Il Mattino)  Un Michele Ferrari da Gran Premio esce dai box dove era fermo per infortunio e travolge la malcapitata NP Olginate. Grazie infatti ai 23 punti e, più in generale, ad una prova dominante del 14 neroverde l’Antenore Energia Virtus sbanca il PalaRavasio 58-66 e fa sua la seconda vittoria in campionato dopo il successo dell’esordio con Varese. Dopo un primo tempo di grande equilibrio, gli ultimi due quarti diventano un monologo degli uomini di Rubini.Il quintetto di partenza ha visto il grande rientro di Ferrari (e per fortuna che era in dubbio!) schierato con Piazza, De Nicolao, Dagnello e Morgillo. Primi due quarti in cui le due squadre si scambiano colpo su colpo: Padova viene trainata dalla vena realizzativa di un Ferrari subito on fire con 8 punti nei primi dieci minuti, Olginate rimane però incollata grazie alle triple di Basile. Un primo strappo alla partita in favore di Padova sembra poterlo dare la bomba da tre del 19-23 di Bianconi, ma gli uomini di Meneguzzo reagiscono andando all’intervallo lungo avanti sul 30-29. Ma Virtus al rientro in campo esce meglio dai blocchi e fugge via: break di 10-2 con Piazza che firma il +7. L’Antenore diventa infatti letale in transizione, viene ispirata dalla classe di Piazza in avanti e riesce a serrare ottimamente le fila dietro. La NPO rimane a galla solo grazie alla bomba di Gatti allo scadere del terzo periodo (44-48), ma Piazza e Bianconi al via dell’ultimo quarto restituiscono con gli interessi il favore: due triple e altro break di 6-0 che vale il +10. Schiavon e Morgillo bombardano anche loro Olginate fino al massimo vantaggio di +13, che gli uomini di Rubini gestiscono con sapienza nel finale. Oltre alla prova top di Ferrari, vanno in doppia cifra Piazza (12 punti e 4 assist) e Morgillo (doppia doppia con 10 punti e 10 rimbalzi).
Luca Perin