BCA4EF8C-44BA-421F-B18C-00FBA2B449F1

Rugo, Schiavon e Basso sono da Oscar

E’ andata in scena sabato la consegna degli Oscar del Basket,  manifestazione organizzata dal trio Marchi,  Mozzo e Fusaro che da alcuni anni premia i personaggi della pallacanestro padovana che si sono messi più in luce nel corso della stagione sportiva.

Presentata dal nostro speacker Andrea Righi nella sala del ristorante Miravalle di Montegrotto, la consegna degli Oscar, decisi dagli allenatori sulla base delle terne definite dai giornalisti della stampa locale (Pellecchia e Rossetto), si è svolta con ritmo incalzante data la grande quantità dei riconoscimenti attribuiti.

L’Oscar per il miglior giocatore è stato consegnato a Davide Andreaus, capitano dell’UBP, che nonostante un’annata terminata con i play-out è stato protagonista assoluto in C gold, mentre in campo femminile il riconoscimento è spettato a Monica Tonello, capitana delle Lupe in A1.

Tra i molti pemiati ben 3 i virtussini: il d.s. Roberto Rugo si è guadagnato il premio quale artefice della grande stagione dell’Antenore Energia in serie B, Beniamino Basso, fresco di trasferimento a Pesaro in A1, quale miglior giovane della provincia, mentre il capitano Federico Schiavon  ha ricevuto un riconoscimento speciale per la sua lunga militanza in maglia Virtus.

Una bella iniziativa questa degli Oscar per la quale tutto il mondo del basket cittadino deve ringraziare il trio Marchi, Mozzo e Fusaro che da quasi un quinquennio, nonostante le molte difficolta, si impegnano nel mantenere viva questa bella iniziativa.   Un auspicio per la prossima edizione, quello di riuscire ad abbinare gli Oscar a qualche evento che possa contribuire ad allargarne la partecipazione ad una platea più vasta di appassionati.

Commenta tramite il tuo account Facebook