Filippini firma per Vigevano. De Marchi un grande talento

(Il Gazzettino) Giacomo Filippini, dopo una stagione in neroverde, saluta l’Antenore Energia Virtus. Nell’edizione di lunedì, eravamo stati facili profeti; la notizia, del resto, era nell’aria e proprio in quella giornata ha preso i crismi dell’ufficialità. A Giacomo vanno i migliori auguri per il prosieguo della sua carriera il commento ufficiale della società sulla pagina Facebook -, in bocca al lupo Jack!.
Il centro ventottenne, reduce dalla sua miglior stagione nella categoria (13,8 punti e 7,7 rimbalzi di media, tirando con quasi il 56 per cento da due e oltre il 35 per cento da tre), si è legato con un ricco contratto biennale a Vigevano, ovvero proprio la squadra che ha eliminato i neroverdi dai play off (ha fatto letteralmente sudare le proverbialisette camicie ai difensori gialloblù nella triplice sfida recita il comunicato della società lomellina -, segnando un totale di 51 punti).
Intanto il quattordicenne Giovanni De Marchi del Petrarca (ala, 1.94) è stato inserito nel ranking dei top 25 per l’annata 2005 stilata da ItalHoop.it. Questo sito, nato nel 2015, si basa sulle potenzialità dei singoli prospetti e di quanto da loro mostrato (segue i maggiori eventi giovanili sul territorio italiano e vengono monitorati i vari campionati, grazie ad una rete di collaboratori), delle varie annate giovanili: attualmente quelle dal 1999 al 2005. Tra i più grandi, 1999 e 2000, sono inseriti invece due atleti che nella stagione 2017-18 avevano militato nella Virtus Padova in serie B: Lorenzo De Zardo dell’Universo Treviso (ala, 2.02), quest’anno passato da Ferrara di A2 a San Severo in serie B (con cui ha perso le Final four), è quinto tra i 99; l’azzurrino Federico Miaschi della Reyer Venezia (guardia, 1.94), che ha militato a Trapani in A2, addirittura al secondo posto tra i 2000.
g.pell.