Schermata 2019-06-17 alle 12.53.28

Accordo rinnovato con il play Piazza

(Il Gazzettino) La società guarda ora al mercato: difficile la permanenza di Filippini
Dopo coach Daniele Rubini e Michele Ferrari, in casa Virtus è arrivata in queste ore la terza (attesa) conferma. «Con grande soddisfazione l’Antenore Energia Padova annuncia di aver rinnovato l’accordo con il playmaker Andrea Piazza si legge nel comunicato – che anche nella prossima stagione guiderà la prima squadra nel campionato di serie B. Per Piazza si tratterà della terza stagione consecutiva con le maglia di Padova. Pedina fondamentale nella scacchiera di coach Rubini è risultato infatti, con una media di 36 minuti a partita, il giocatore più impiegato e anche nell’intero girone. Secondo marcatore della squadra con una media di 13.2 punti (52 per cento da 2, 35 per cento da 3, 76 per cento ai liberi), ha aggiunto alle sue statistiche 5.4 rimbalzi, 4.2 assist e 2.1 palle recuperate che lo hanno portato al terzo posto del girone nella specialità (dietro il compagno di squadra Francesco De Nicolao, ndr). Statistiche che rispetto a quelle già buone della stagione d’esordio hanno segnato un ulteriore miglioramento in tutte le voci». Peraltro in un’ottima stagione di tutta la squadra, che se possibile è stata nobilitata dalle Final Four di categoria disputate nel fine settimana a Montecatini dove sono state promosse in A2, Orzinuovi ed Urania Milano, avversarie dei neroverdi nel girone B.
Al di là delle cifre il trentenne regista di Pordenone, giunto a Padova nell’estate del 2017 vantando trascorsi in A2 una carriera tra Castelletto Ticino, Costa Volpino, Udine, Chieti e Roseto si è venuto caratterizzando come uomo immagine del nuovo corso virtussino. Vice-capitano della squadra neroverde, in società ha iniziato anche ad allenare nel Minibasket. «In questi giorni la società è particolarmente attiva nel mercato e il diesse Rugo sta vivendo giornate molto impegnative si chiude il comunicato -, a breve sono infatti attese ulteriori conferme e decisioni importanti». Riguardo in particolare il settore lunghi: la permanenza di Filippini, dopo l’ottima stagione ed il mercato di cui gode (con Fabriano in pole position) che ne ha fatto lievitare il prezzo, appare laboriosa e difficile. Lo stesso direttore sportivo, di concerto con il coach, potrebbe puntare allora su un centro più dinamico ed efficace da fuori per riproporre con lo spartito della scorsa stagione.
Intanto, il giovane centro neroverde Beniamino Basso (2001) figura tra i venti convocati dal Settore squadre nazionali per il raduno che la nazionale Under 18 sosterrà da lunedì prossimo a San Benedetto del Tronto, in vista di due tornei internazionali; nello staff tecnico del ct Antonio Bocchino, tra gli altri, il padovano ed ex virtussino Davide Cantarello. Da segnalare inoltre che un altro centro padovano ed ex virtussino, Vittorio Visentin (2.05, 95), grazie alle buone cifre dell’ultima stagione (9,5 punti e 5,2 rimbalzi) è stato confermato, invece, dal Frata Nardò di serie B con cui ha raggiunto i play off.
g.pell.

Commenta tramite il tuo account Facebook