0FB506B2-1C64-4C92-89A2-5FA4B27BBBE6

Il d.s. Roberto Rugo sulla conferma del coach e sulle prossime mosse

«Rubini miglior allenatore del campionato, dal mercato aspettatevi belle sorprese»

«Nelle nostre intenzioni non abbiamo avuto neanche per un secondo il minimo dubbio sulla riconferma di Daniele Rubini come nostro coach, era l’unica alternativa che avevamo in testa. In tutta onestà se ci avesse detto di no non avremmo avuto pronto nessun Piano B e ci avrebbe completamente disorientato: noi volevamo solo lui».

Il direttore sportivo dell’Antenore Energia Virtus Padova  Roberto Rugo commenta così l’attesa riconferma ufficiale di coach Rubini al timore della squadra neroverde. «Tutta la squadra e il progetto Virtus è stato pensato attorno a lui come nostra guida. Io lo ritengo il miglior allenatore del nostro girone e uno dei primissimi allenatori di tutta la categoria, sia per la pallacanestro espressa sia per la sua capacità di adattarsi al meglio alle diverse situazioni e nel far rendere al massimo le risorse a sua disposizione: per noi è il numero uno e la sua riconferma era un tassello fondamentale per continuare a far crescere questo progetto».

Un progetto che è pronto a crescere anche con nuovi investimenti sul mercato: «La nostra idea è quella di fare il possibile per trattenere la maggior parte dei nostri ragazzi, poi ci sono delle dinamiche interne al mercato che sono difficili da prevedere ma noi di questa ossatura di squadra siamo soddisfatti e vogliamo portarla avanti. L’obiettivo è poi quello di aggiungere forze nuove al roster: sicuramente a questa base vogliamo aggiungere un nome importante e poi assestare qualche colpo a sorpresa, senza dimenticare i giovani del nostro settore giovanile che dopo un anno di rodaggio ora li riteniamo pronti per competere ad alti livelli in Serie B.

Come Virtus ci stiamo già muovendo in giro per l’Italia per portare a casa belle sorprese per i nostri tifosi».

Commenta tramite il tuo account Facebook