Virtus con fiducia verso i playoff

(Il Gazzettino)  Cominciano i play off per l’Antenore Energia Virtus. Primo appuntamento domani al PalaBlasetta di Vigevano, la Salonicco d’Italia per il calore del pubblico, di fronte a un avversario che può contare su un roster di tutto rispetto nel quale spiccano gli esperti Verri e Benzoni (media 12,4 e 11,4 punti). I lomellini hanno chiuso al quarto posto nel loro girone, con cinque vittorie consecutive e otto nelle ultime nove gare disputate (2-7 il percorso dei virtussini).
«Erano tanti anni che aspettavamo di vivere partite importanti come queste e l’emozione inizia a farsi sentire rivela il presidente Gianfranco Bernardi – Questa è la Virtus Padova più forte che io ricordi dai tempi della serie A, abbiamo fatto un ottimo percorso in campionato ed ora speriamo di continuare così anche nei play off». L’Antenore Energia, quinta e reduce dalla miglior stagione nella categoria, centra per la seconda volta il tabellone nobile. «Una formazione di un livello così alto io non la vedevo da 25 anni, dai tempi della serie A aggiunge Bernardi – Questo gruppo è composto da ottimi giocatori, tutti bravi ragazzi rispettosi e legati tra loro. Si stanno battendo per la maglia senza personalismi e guidati da un grande allenatore come coach Rubini, in cui ho sempre creduto. Alla squadra vanno fatti i complimenti per l’impegno sempre messo in campo e per la bella pallacanestro, però ora dobbiamo farci trovare pronti per i play off. Speriamo per la partita del 1. maggio (gara-2, ndr) di vedere tutta la nostra gente alla Kioene Arena perché è un appuntamento molto importante e questi ragazzi si meritano tutto il nostro supporto».
Ultimo turno di stagione regolare in serie C, Gold (domani) e Silver (questa sera). Guerriero Ubp nell’una e Felmac Limena nell’altra possono ancora evitare i play out: la formazione di Christian Augusti, però, deve battere Caorle in casa e sperare nel contemporaneo passo falso di Riese. In serie D, oltre alla finale per il titolo regionale (andata e ritorno) tra Roncaglia e Pieve 94, entrambe promosse, prendono il via play off e play out: Mestrino in pole position nei primi, lottano per evitare una delle sei retrocessioni, invece, Redentore Este, Vigodarzere ed Arcella.
Giovanni Pellecchia