DSC_9198

Antenore Energia a Lecco un’altra impresa


Sotto di 4 a 38″ dalla fine l’Antenore non si rassegna ed è De Nicolao con una bomba e un tiro al volo su rimbalzo offensivo a -5″ a ribaltare la partita. Ennesima prova di carattere e deteminazione dei neroverdi che con Ferrari, Motta (costretto in turbante per una ferita alla testa), Bovo e Piazza in doppia cifra, battono nella sua tana un avversario di ottimo spessore.

Gimar Lecco – Antenore Energia Padova   74-75

Gimar Lecco: Marinello 20 (1/4, 5/9, 3/4), Brunetti 14 (2/4, 1/1, 7/8), Teghini 12 (2/4, 1/6, 5/6), Rattalino 9 (4/4, 0/0, 1/2), Di Prampero 8 (2/4, 1/5, 1/3), Caceres 4 (2/5, 0/2, 0/0), Molteni 4 (2/4, 0/3, 0/0), Cacace 2 (1/2, 0/1, 0/0), Chinellato 1 (0/3, 0/0, 1/2), Favalessa n.e. – All. Gandini – Ass. Semoventa.

Tiri da 2: 16/34 (47%) – Tiri da 3: 8/27 (30%) – Tiri liberi: 18/25 (72%) – Rimbalzi: 35 (9+26 (Chinellato 9) – Assist: 15 (Teghini, Di Prampero, Cacace 3)

Antenore Energia Virtus Padova: Ferrari 19 (7/13, 1/1, 2/5), De Nicolao 16 (4/5, 2/4, 2/2), Motta 14 (1/2, 3/8, 3/4), Bovo 11 (3/7, 0/2, 5/6), Piazza 10 (2/6, 1/2), Basso 3 (1/2, 0/0, 1/2), Filippini 2 (1/7, 0/2), Schiavon 0 (0/1, 0/4, 3/3), Pellicano, Visone e Mazzonetto n.e. – All. Rubini – Ass. De Nicolao e Primon.

Tiri da 2: 19/43 (44%) – Tiri da 3: 7/23 (30%) – Tiri liberi: 16/22 (73%) – Rimbalzi: 39 (11+28 – Ferrari 11) – Assist: 19 (De Nicolao Piazza 6)

Parziali: 17-20, 17-17 (34-37), 18-21 (52-58), 22-17 (74-75)

Statistiche

LECCO – Continua la magica stagione dell’Antenore Energia Virtus Padova che espugna 74-75 Lecco con una vittoria letteralmente al cardiopalma.

Una partita decisa infatti a cinque secondi dalla fine dal canestro di Francesco De Nicolao, con l’Antenore Energia che trova quindi la sua sesta vittoria consecutiva e mantiene la testa della classifica di Serie B insieme a Cesena.

Altra prova di carattere dei ragazzi di coach Rubini che trainati da un grande Michele Ferrari (andato in doppia doppia con 19 punti e 11 rimbalzi) e da un De Nicolao (16 punti) determinante nel finale con sette punti di fila decisivi.

Una Antenore Energia Padova che aveva condotto il match per lunghi tratti, con una grande prova in casa di una delle squadre meglio attrezzate del campionato ed arrivando all’intervallo lungo sopra di tre grazie alla vena realizzativa di Ferrari e agli assist di Piazza. I neroverdi mantengono un risicato margine di vantaggio senza però trovare i punti per il distacco decisivo: Lecco è brava prima a rimanere a ruota dei virtussini e poi a trovare il pareggio nei conti in avvio di terzo quarto.

Virtus riesce con il passare dei minuti ad allungare anche sul +8 con i punti di Basso, ma il patrimonio viene presto dilapidato con un break di 8 dei padroni di casa e con la Gimar che riesce infilare il sorpasso con la tripla di un micidiale Marinello al 34’. Lecco prende coraggio e va anche sul + 6 ancora con un tiro dall’arco del solito Marinello al 36’, riuscendo a mantenere un vantaggio di 4 a quaranta secondi dalla fine. Ma qui uno strepitoso De Nicolao sale in cattedra inventandosi dal nulla prima la tripla del -1 a 30’’ dalla fine e poi il canestro della vittoria praticamente sulla sirena.

Altro capolavoro di coach Rubini e dei suoi, con ora la testa al derby contro Vicenza in programma alla Kioene Arena sabato alle ore 20.30.

Commenta tramite il tuo account Facebook