DSC_8958

Antenore Energia batte Desio e conquista il primo posto in classifica

Con una prova senza sbavature l’Antenore Energia supera Desio e applaudita anche dal sindaco Giordani aggancia Cesena in vetta alla classifica. Questa volta sono Piazza e Bovo gli attori principali di una squadra che conferma di basarsi sulla forza di un gruppo fantastico. La vittoria dedicata a Gegé.

Antenore Energia Padova – Rimadesio Desio   85-55

Antenore Energia Padova: Piazza 18 (5/10, 2/7, 2/2), Bovo 18 (5/8, 2/2, 2/4), Filippini 10 (2/3, 2/3, 0/0), Ferrari 9 (4/10, 0/0, 1/2), De Nicolao 7 (2/2, 1/2, 0/1), Motta 7 (3/4, 0/6, 1/2), Schiavon 6 (3/5, 0/2, 0/0), Basso 4 (2/2, 0/0, 0/2), Pellicano 3 (0/0, 0/1, 3/4), Visone 3 (0/0, 1/1, 0/0), Verzotto 0 (0/2, 0/0, 0/0), Mazzonetto 0 (0/1, 0/0, 0/0) – All. Rubini – Ass. De Nicolao e Primon.

Tiri da 2: 26/47 (55%) – Tiri da 3: 8/24 (33%) – Tiri liberi: 9/14 (64%) – Rimbalzi: 45 (13+32 – Ferrari 10) – Assist: 22 (De Nicolao 8)

Rimadesio Desio: Lenti 17 (4/5, 0/0, 9/10), Tommei 10 (1/4, 2/7, 2/3), Fiorito 6 (0/2, 2/2, 0/0), Bassi 6 (0/3, 2/3, 0/2), Perez 5 (0/5, 1/6, 2/2), Giacomelli 4 (2/2, 0/3, 0/2), Beretta 3 (0/2, 1/2, 0/0), Brown 3 (0/1, 1/5, 0/2), Busetto 1 (0/2, 0/1, 1/2), Peri 0 (0/1, 0/1, 0/0), Pesenato 0 (0/1, 0/0, 0/0), Torchio 0 (0/0, 0/0, 0/0) – All. Ghirelli – Ass. Assi e Gatti.

Tiri da 2: 7/28 (25%) – Tiri da 3: 9/30 (30%) – Tiri liberi: 14/23 (61%) – Rimbalzi: 34 (11+23 – Lenti 13) – Assist: 10 (Tommei, Beretta, Brown 2)

Parziali: 24-17, 17-18 (41-35), 28-9 (69-44), 16-11 (85-55)

Statistiche

PADOVA – L’Antenore Energia non sbaglia contro Desio e tra le mura amiche della Kioene Arena fa suoi i 2 punti che permettono il clamoroso aggancio ai Tigers, travolti sabato da Milano, in vetta alla classifica, con Faenza che nel frattempo a sorpresa cade in casa con San Vendemiano.

Sfida contro l’Aurora senza storia nel punteggio (85-55!) ma non del tutto nella realtà e nello sviluppo della partita: al 5’ – alla faccia dell’ultimo posto in classifica – il parziale è infatti 9-15 per gli ospiti che viaggiano con un 3/7 dal perimetro e che nelle premesse del match sembrano poter creare molte grane alla Virtus.

Ma i ragazzi di Rubini entrano finalmente in partita infilando un break di 13 punti suggellato da una bomba di Visone che porta la Virtus a chiudere il primo quarto 24-17.

Un bottino di vantaggio mantenuto in un secondo quarto d’equilibrio in cui Desio riesce a rosicchiare solo un punto arrivando al giro di boa della gara a -6 e restando comunque in qualche modo a contatto dell’Antenore.

Il ritorno sul parquet dei neroverdi è impressionante: +9 con una tripla di De Nicolao che inaugura un break di dieci con cui Virtus esonda. Piazza al 3’ firma la tripla del +16 e al 28’ quella del +21, Bovo infila dall’area il +22 e da tre il +25: gioco, partita, incontro con un parziale nel terzo quarto di 28-9.

Il match si chiuderà con 30 punti tondi di distacco in cui spiccano i 18 punti di Piazza e Bovo con due triple a testa e con un finale in cui c’è spazio per l’esordio in prima squadra di Mazzonetto e con gli ultimi minuti con in campo tutti i ragazzi dell’Under 18 Virtus. L’Antenore Energia va a dormire da prima della classe dando un’altra impressionante prova di forza al campionato, una vittoria e un primo posto tutto da dedicare al grande Gegè Papa, vicepresidente scomparso in settimana.

Commenta tramite il tuo account Facebook