Schermata 2018-12-03 alle 4.56.14

L’Antenore ha un Piazza da urlo a Crema una vittoria esagerata

Il play sfiora la tripla doppia (21 punti, 11 assist e 9 rimbalzi). Ottimo Schiavon.
I neroverdi avanti di 15 già all’intervallo e Rubini regala gloria anche ai ragazzi.
Dopo il trionfo nel derby arriva in terra lombarda la seconda grande gioia esterna per la Virtus Padova. La miglior Antenore Energia stagionale sbrana infatti senza alcuna pietà Crema nella sua tana con un 97-64 che manda i neroverdi a prendere confidenza con le zone più nobili della classifica.
Trascinati dai leader
E sono i due senatori reduci dalla passata stagione ad aver preso per mano Virtus ed averla condotta alla gloria con due prestazioni maestose: un secondo quarto di puro fuoco e follia cestistica da parte di capitan Schiavon (17 punti in un solo periodo e una scossa inflitta alla partita) e trenta minuti di esibizione di genio e fantasia di un Piazza in versione Walt Disney (chiuderà sfiorando la tripla doppia con 21 punti, 11 assist e 9 rimbalzi). Un’Antenore Energia mai vista così sontuosa: cinque giocatori portati in doppia cifra, sfiorato il tetto dei cento punti e un 11/20 da tre che è da non credere.
Subito avanti
Una gara presa in mano fin dall’inizio dai ragazzi di Rubini e condotta con personalità contro una Pallacanestro Crema – sicuramente in giornata storta e col padovano Toniato uno dei meno peggio – che è sprofondata da -6 a -15 negli ultimi tre minuti del secondo periodo. Dieci minuti di perfezione da parte di capitan Schiavon con tre triple, due da due e 4/4 dalla lunetta sono la chiave della partita. Poi dopo un terzo quarto di gestione (+17), l’Antenore dilaga.
Mostruoso
Piazza tra assist e canestri è di un altro pianeta (5/6 da due e 3/4 da tre), Filippini arriva alla doppia doppia (12 punti e 10 rimbalzi) e pure Ferrari è straordinario (16 punti, 5 rimbalzi e 3 assist). Gli ultimi minuti per Crema sono un bagno di sangue con anche i giovani che si mettono in mordere (bombe da 3 anche per Pellicano e Verzotto): si chiuderà con un 28-12 di parziale nell’ultimo quarto e un +33 complessivo.
Luca Perin
Commenta tramite il tuo account Facebook