DSC_5143

SuperAntenore alla seconda vittoria in trasferta

L’Antenore tira con il 56% da 2, il 52% da 3 e concede 64 punti ad un attacco che viaggiava con una media di 71.7. Piazza chiude con un “mostruoso” 41 di valutazione (Ferrari 25, Schiavon 21 e Filippini 18). Crema che manca di Norcino e perde presto Gianninoni non può competere.

Pall. Crema – Antenore Energia Virtus    64-97

Pall. Crema: Biordi 13 (3/8, 1/3, 4/6), Montanari 12 (3/6, 0/2, 6/6), Toniato 11 (3/7, 1/3, 2/4), Pedrazzani 10 (3/3, 0/0, 4/5), Legnini 7 (2/3, 1/7, 0/0), Sorrentino 5 (0/4, 0/4, 5/5), Enihe 4 (2/3, 0/4, 0/0), Gianninoni 2 (0/0, 0/1, 2/2), Bissi 0 (0/0, 0/0), Benzi n.e. – All. Lepore – Ass. Dognini e Noli.

Tiri da 2: 16/34 (47%) – Tiri da 3: 3/24 (13%) – Tiri liberi: 23/28 (82%) – Rimbalzi: 24 (10+14 – Enihe 6) – Assist: 15 (Montanari 8)

Antenore Energia Virtus: Piazza 21 (5/6, 3/4, 2/2), Schiavon 19 (2/4, 3/4, 6/6), Ferrari 16 (6/9, 0/0, 4/6), Filippini 12 (3/5, 1/2, 3/3), Motta 10 (2/4, 1/3, 3/4), Bovo 7 (2/5, 1/3, 0/0), Pellicano 5 (1/1, 1/1, 0/0), De Nicolao 4 (2/4, 0/3, 0/0), Verzotto 3 (0/0, 1/1, 0/0), Visone 0 (0/1, 0/0, 0/0), Basso 0 (0/2, 0/0, 0/0), Tognon 0 (0/0, 0/0, 0/0) – All. Rubini – Ass. De Nicolao e Primon.

Tiri da 2: 23/41 (56%) – Tiri da 3: 11/21 (52%) – Tiri liberi: 18/21 (86%) – Rimbalzi: 39 (9+30 – Filippini 10) – Assist: 27 (Piazza 11)

Parziali: 11-18, 27-35 (38-53), 14-16 (52-69), 12-28 (64-97)

Statistiche

Seconda vittoria stagionale esterna per l’Antenore Energia che dopo Vicenza espugna anche Crema grazie ad un 64-97 di grande livello. A trainare la Virtus i due senatori: il capitano Federico Schiavon ed Andrea Piazza che con due strepitose performance mettono il punto esclamativo su una partita condotta dai ragazzi di coach Rubini dall’inizio alla fine.

Dopo un buon primo quarto chiuso comunque avanti di 7, infatti lo strappo decisivo alla partita Virtus lo infligge nel finale del secondo: Schiavon con 17 punti (9 ottenuti da 3 triple una in fila all’altra) in dieci minuti è letteralmente un’ira di Dio e nei tre minuti finali Crema va in ginocchio scivolando in un attimo da un accettabile -6 a un tremendo -15 (con cui si va al riposo lungo).

Piazza viaggia a livelli fantastici, faro di ogni azione e ispiratissimo uomo assist. I lombardi non hanno più la forza di rialzarsi e se nel terzo periodo l’Antenore gestisce il vantaggio, è nel quarto finale che i neroverdi dilagano totalmente.

Il parziale di 28-12 è frutto di una Pallacanestro Crema uscita anzitempo (anche per sfortuna ed episodi sfavorevoli) dal match ma anche di un’Antenore mai così sontuosa come in questa esibizione, una convincente prova di forza.

Nel finale c’è spazio poi per le triple dei gioiellini virtussini Pellicano e Verzotto, Piazza sfiora la tripla doppia (21 punti, 11 assist e 9 rimbalzi) e Virtus mette a referto  un ottimo 11/20 da tre e porta ben cinque giocatori in doppia cifra.  Si chiude sfiorando il tetto dei 100 punti e con un +33 che vale una eccezionale iniezione di fiducia oltre a due preziosissimi punti. Ora però testa al derby con Sanve di sabato.

Commenta tramite il tuo account Facebook