DSC_4773

L’Antenore Energia alla fine c’è! Lugo sconfitto a Rubano

Dopo 3 quarti combattutissimi negli ultimi 10′ l’Antenore prende il volo. De Nicolao e Piazza (autori di 22 e 18 punti) rispondono con una grande prova ad un mortifero Serravalli (6/8 da 3). Buona prestazione anche di Ferrari che Lugo non riesce a contenere.

Antenore Energia Padova – Orva Lugo    95-75

Antenore Energia Padova: De Nicolao 22 (8/12, 1/3, 3/6), Ferrari 21 (9/12, 0/0, 3/7), Piazza 18 (4/6, 3/5, 1/2), Motta 15 (2/6, 1/8, 8/11), Bovo 7 (2/3, 1/4, 0/0), Filippini 6 (3/3, 0/1, 0/0), Schiavon 4 (1/1, 0/1, 2/2), Basso 2 (0/0, 0/0, 2/2), Pellicano 0 (0/1, 0/0, 0/0), Visone 0 (0/0, 0/0, 0/0), Tognon 0 (0/0, 0/0, 0/0) – All. Rubini – Ass. De Nicolao e Primon.

Tiri da 2: 29/44 (66%) – Tiri da 3: 6/22 (27%) – Tiri liberi: 19/ 30 (63%) – Rimbalzi: 32 (10+22 – De Nicolao 9) – Assist: 21 (Ferrari e Piazza 6)

Orva Lugo: Seravalli 22 (1/3, 6/8, 2/3), Brighi 13 (1/5, 3/4, 2/2), Galassi 10 (3/7, 1/8, 1/2), Lucarelli 7 (3/8, 0/1, 1/2), DeMarchi 7 (1/4, 1/2, 2/2), Bracci 6 (3/4, 0/0, 0/0), Bedin 4 (2/4, 0/0, 0/2), Rossi 3 (0/0, 1/2, 0/0), Leardini 3 (0/0, 1/1, 0/0), Farabegoli 0 (0/2, 0/0, 0/0), Bazzocchi 0 (0/0, 0/0, 0/0), Melandri 0 (0/0, 0/0, 0/0) – All. Galletti – Ass. Casadei e Verdi.

Tiri da 2: 14/37 (38%) – Tiri da 3: 13/26 (50%) –   Tiri liberi: 8/13 (62%) – Rimbalzi: 33 (9+24 –  Lucarelli 8) – Assist: 15 (Seravalli 7)

Parziali: 23-20, 17-25 (40-45), 26-17 (66-62), 29-13 (95-75)

Statistiche

RUBANO – Arriva la quinta vittoria in campionato per l’Antenore Energia Virtus che (con molta più fatica di quello che racconta il risultato) ha la meglio sul Lugo e ritorna a guardare con fiducia la classifica. Ed è 95-75 il punteggio finale di una gara in realtà a tratti condotta con convinzione anche da Lugo, che nonostante l’ultimo posto in classifica si conferma squadra tosta, ma anche in grado di uscire malamente dal campo come successo nel finale di Rubano.

Dopo un quarto d’avvio chiuso dall’Antenore in testa 23-20 (De Nicolao e Ferrari i migliori) ma senza entusiasmare, nel secondo quarto i virtussini si complicano nettamente la vita toccando anche un pericoloso -10 e venendo travolti dagli alti ritmi degli ospiti e da una ondata di triple (Seravalli veramente sontuoso: saranno ben 6 alla fine). Lugo infatti piazza un parziale di 14-7 che scombussola i ragazzi di Rubini, che perdono il filo logico in avanti e dietro vengono colpiti ripetutamente da 3. Saranno impietosi i dati sulle triple all’intervallo lungo chiuso sul +5 dagli ospiti: 9/14 per Lugo contro un misero 2/12 per Padova.

Ma col ritorno sul parquet  negli ultimi due quarti l’Antenore torna a ruggire. Il bentornato lo dà Motta con una tripla importante che riavvicina Virtus, Seravalli e Brighi dalla distanza sono una sentenza e respingono a -7 i padovani, ma quella in campo è un’altra Virtus ed è solo questione di tempo. Entrano finalmente in gara anche Motta e Piazza e lì per Lugo iniziano i guai: Virtus si prende l’inerzia e chiude con un 26-17 il terzo quarto. Anche Bovo inizia a carburare e si inventa una tripla da metà campo sulla sirena che fa esplodere la tana di Rubano.

Piazza infila 7 punti di fila e l’Antenore scappa via. Motta si conquista il secondo canestro più fallo, per Lugo il canestro diventa stregato ed è black out. A 3’ dalla fine Piazza caccia la tripla del +15, Ferrari palla recuperata e canestro +17: partono i titoli di coda. Finisce 95-75 con Lugo che si squaglia, top scorer  dei virtussini è De Nicolao con 22 punti (a cui si aggiungono 5 rimbalzi e 4 assist), seguito a ruota a 21 da un ottimo Ferrari. Infine negli ultimi minuti c’è spazio per la felicità dell’esordio in prima squadra anche per Tognon, con un quintetto composto tutto dai ragazzi terribili dell’Under 18 “capitanati” dal ’97 Bovo: una soddisfazione.

Commenta tramite il tuo account Facebook