DSC_1604

Esordio vincente e convincente per una bella Antenore Energia

L’Antenore Energia davanti ad un pubblico numeroso vince una partita che non è mai in discussione. Tanti applausi per Jack Filippini che in coppia con Ferrari domina il pitturato, già una sicurezza la regia dell’altra coppia Piazza e De Nicolao.

Antenore Energia Virtus Padova – Gordon Olginate   77-63

Antenore Energia Virtus Padova: Piazza 8 (4/7, 0/1, 0/0), De Nicolao 11 (5/6, 0/1, 1/2), Schiavon 4 (2/5, 0/1, 0/0), Ferrari 15 (6/8, 1/1, 0/0), Filippini 18 (6/10, 1/3, 3/4), Visone 0 (0/0, 0/1, 0/0), Pellicano 0 (0/0, 0/0, 0/0),  Verzotto 0 (0/0, 0/0, 0/0), Motta 14 (4/5, 1/5, 3/3), Bovo 7 (2/6, 1/3, 0/0), Meneghin e Basso n.e. – All. Rubini – Ass. De Nicolao e Primon.

Tiri da 2: 29/47 (62%) – Tiri da 3: 4/16 (25%) – Tiri liberi: 7/9 (78%) – Rimbalzi: 29 (10+19 – Filippini 11) – Assist: 20 (Piazza 7)

Gordon Olginate: Bartoli 20 (3/5, 3/7), Tagliabue 17 (5/8, 2/5), Caversazio 8 (1/3, 2/6), De bettin 5 (2/3, 0/1), Marinò 3 (0/0, 1/2), Delvecchio 3 (1/2, 0/1), Errera 3 (0/0, 1/1), Cusinato 2 (1/2, 0/1), Carella 2 (1/2, 0/0), Bugatti 0 (0/0, 0/0), Masocco 0 (0/0, 0/0), Stolic 0 (0/0, 0/0) – All. Meneguzzo – Ass. Perego e Fracassa

Tiri da 2: 14/25 (56%) – Tiri da 3: 9/24 (38%) – Tiri liberi: 8/12 (67%) – Rimbalzi: 24 (7+17 – Caversazio 7) – Assist: 11 (Caversazio 4)

Parziali: 21-22, 23-7 (44-29), 18-19 (62-48), 15-15 (77-63)

Statistiche

PADOVA Buona la prima per l’Antenore Energia Virtus Padova che con un chiaro 77-63 piega all’esordio in campionato una NP Olginate rimasta realmente in partita per un solo quarto. Una Virtus che ha gestito bene la partita affondando i colpi nei momenti favorevoli  e superando le difficoltà come le cinque triple subite dall’NP una in fila all’altra grazie alle quali gli ospiti hanno chiuso in testa di un punto il primo quarto.

L’Antenore però  aveva approcciato bene al match: De Nicolao rompe il ghiaccio e la squadra sembra subito girare bene, ma Olginate si rimette in carreggiata e smorza l’entusiasmo della Kioene Arena con tre bombe di Bartoli aggiunte a quelle di Tagliabue ed Errera, con gli uomini di Meneguzzo bravi a raccogliere il massimo con il minimo sforzo.

Ma mira e buona sorte nel secondo quarto abbandonano i lombardi, e allora la superiorità dell’Antenore emerge. De Nicolao e Piazza sono incontenibili, mentre Ferrari e Filippini sotto canestro non sbagliano un colpo. Nelle rotazioni fa il suo esordio in B il classe ’99 Riccardo Visone, che chiuderà il match con dieci minuti di grande lavoro.

Virtus rifila quindi un parziale di 23 a 7 che strappa la partita e regala convinzione ai ragazzi di Rubini. Una spinta che prosegue anche nel terzo quarto quando con un 22-19 di parziale incrementa il vantaggio al +14.

Due triple di Motta e di Piazza una dopo l’altra nel quarto periodo mandano ko Olginate, con la felicità dell’esordio che arriva anche per Cristian Verzotto, un altro gioiellino delle giovanili.

La partita vista da Vito Vigneri

tratto da SESTO UOMO Virtus Padova @sestovirtuspd

C’era grande attesa per l’esordio stagionale della “nuova” Virtus Padova!!!!

Attesa ripagata con una grande prova dei ragazzi di coach Rubini.

Prima palla a due della stagione che va in mano agli avversari che provano a passare in vantaggio con l’ex di giornata, Cusinato, provado subito dall’arco dei tre punti ma con scarso risultato.

Punteggio che non si sblocca per i primi 2’30” con le squadre che provano solo conclusioni dal perimetro.

Al minuto 2 e 32 sec è il “padovano doc” De Nicolao a iscrivere a referto i primi due punti ufficiali della stagione e ad “aprire finalmente le danze”.

Quarto che si chiude con gli ospiti in vantaggio di 1 punto (22-23) grazie alle bombe di Bartoli.

Secondo quarto con i Tusi che stringono le marcature non consentendo ai ragazzi di Meneguzzo di esprimere il proprio gioco con tranquillità e limitando i tiratori che hanno fatto male nella prima frazione.
Risultato : 8 palle recuperate, solo 7 punti a referto per gli ospiti!!! (44-29)

Qualcuno in “trans agonistica” sugli spalti mormora “Rubini butta la pasta”!!!
Frase che alla fine della serata non è risultata poi tanto spavalda e presuntuosa!!!

Terzo e quarto periodo di gioco con i Tusi in controllo per tutti i restanti 20 minuti, con coach R pronto a sistemare qualche sbavatura difensiva con “coloriti” time-out!!!

Se chi ben comincia è a metà dell’opera, possiamo dire che siamo ben oltre la metà!!!

Grande prova del “faro” Piazza che ha incantato pubblico ed avversari con i suoi assist (7) coadiuvato da De Nicolao (5) e Ferrari (5), due che hanno messo in campo tutta la loro esperienza maturata nella serie superiore.

Top scorer dei Tusi “Jack” Filippini (dominatore del pitturato 11 “carambole” catturate) che con 19 punti precede altri tre Tusi in doppia cifra “Ferro” 15 punti, “Teo Maravilla” Motta 14 punti, De Nik 11 Punti.

Positiva la prova dei “bocia” che Rubini ha messo in campo non durante il “garbage time”, ma anche nei momenti in cui c’era da indirizzare il match per il verso giusto ottenendo buone risposte da Visone e Pellicano.

Non è l’euforia della prima di campionato andata a buon fine, ma la prestazione della squadra che pur essendo “un cantiere aperto” (cit. Andrea Piazza) ha mostrato un discreto affiatamento in attacco e in difesa, una manovra “spumeggiante” in alcune situazioni offensive, ma soprattutto la voglia di ben fare da parte dei singoli.

Insomma “STAY TUNED” NE VEDREMO DELLE BELLE!!!!
FORZA VIRTUS
FORZA TUSIIII

Commenta tramite il tuo account Facebook