1009

«Quest’anno la Virtus avrà molte soddisfazioni»

L’ala Michele Ferrari, ultimo arrivo, saluta i tifosi su Instagram: «Fondamentali la nostra voglia e il vostro sostegno»
«Sono molto orgoglioso di entrare a far parte della famiglia Virtus. Sono onorato di difendere i colori della squadra di Padova. E sono sicuro che, con la nostra voglia e il vostro sostegno, quest’anno ci toglieremo molte soddisfazioni». L’ala Michele Ferrari, ultimo gioiello della sontuosa campagna acquisti condotta dall’Antenore Energia Virtus Padova, ha salutato così i nuovi tifosi in un video postato sul profilo Instagram della società neroverde. “The Swingman” o “Ferro” i suoi soprannomi, è il colpo grosso che va a completare il pacchetto d’interni con Giacomo Filippini e Davide Bovo, altri due innesti del mercato estivo, assieme agli esterni Matteo Motta e Francesco De Nicolao. Cinque volti nuovi che si aggiungono alle conferme dell'”aeroplanino” e neo capitano Federico Schiavon, al regista Andrea Piazza e a un gruppetto di giovani del settore giovanile neroverde: Beniamino Basso, Niccolò Pellicano, Riccardo Visone, Niccolò Lomma e Pietro Meneghin. Il gruppo dovrebbe essere integrato anche da Enrico Visentin e Christian Verzotto, impiegabili in Serie B con la formula del doppio tesseramento tra Virtus e Felmac Limena in C Silver. Mancherebbe solo un esterno per allungare le rotazioni, ma già così la squadra punta in alto. «Resta ancora un tassello da riempire, possiamo scegliere sia un under che un senior, ma non abbiamo fretta di chiudere altre trattative», specifica Roberto Rugo, direttore sportivo dell’Antenore Virtus, «Abbiamo strutturato una squadra che possa “raccontare” pallacanestro, con giocatori di una certa affidabilità e con l’idea di far crescere i nostri giovani. Penso che questa nuova Virtus meriti di essere vista all’opera dagli appassionati di basket». La parola passa allora al campo e a coach Daniele Rubini: «Sulla carta abbiamo un roster molto competitivo, poi tanti cambiamenti significano anche molto lavoro per creare nuovi equilibri. Sicuramente i nuovi arrivi offrono maggiori varianti tattiche, una delle quali è l’opzione del doppio play: abbiamo i due migliori interpreti del campionato in quel ruolo, non possiamo permetterci di tenere fuori uno tra Piazza e De Nicolao. Serviranno buonsenso, impegno e spirito di sacrificio da parte di entrambi per coesistere. Se riusciamo nell’intento, la squadra fa un importante salto di qualità». Altre operazioni di mercato sono state effettuate in uscita: oltre a Filippo Rizzi e Giovanni Bonetto, ufficializzati già da tempo al Bam in C Silver, militeranno nella stessa categoria Federico Buia e Leo Clark al Playbasket Carrè, con cui ha firmato anche Giovanni Dainese, mezzo lungo in forza al Guerriero Padova. Sempre in C Silver, gli ex Ubp Eugenio De Lucchi e Matteo Frasson si sono accasati alla Virtus Resana di coach Massimo Cavalli che sta trattando anche per il virtussino Alessandro Tognon in doppio tesseramento. Stefano Calzavara, vice di Piazza nella scorsa stagione, scende in Serie D al Roncaglia.
Mattia Rossetto
Commenta tramite il tuo account Facebook