under18eccellenza

Virtus Basket Padova – Oxygen Bassano 62:77

U18 Eccellenza – 4. giornata di ritorno

 Dalla prima gara in tribuna (stampa)
Coach Alberto nel prepartita chiede a chi sarebbe sceso in campo con determinazione e soprattutto convinzione in ogni giocata, dunque una prova di carattere al cospetto della corazzata bassanese (?).

E’ quello che poi si vede dalla palla a due: consapevoli di non aver nulla da perdere, i ragazzi giocano a viso aperto, rispondendo punto su punto alle conclusioni avversarie. Al primo tentativo di allungo (per due volte andiamo sul +5) loro si scuotono e ricuciono trovando con disarmante semplicità la via del canestro. Nel secondo quarto forziamo qualche loro scelta e proprio grazie alla pressione difensiva e qualche bel recupero chiudiamo la prima metà di gara addirittura in vantaggio (40-38).

Nel terzo quarto, che ci ha spesso regalato scenari tragicomici o inspiegabili tracolli, andiamo sotto ma non molliamo. L’Oxygen è imprecisa, per nostra fortuna, nei tiri dall’arco (ben due conclusioni infelici di Bargnesi), ma non perdona le nostre disattenzioni quando proviamo a schierarci a zona.  Le transizioni veloci e le poche palle perse (16 alla fine) non sono sufficienti per colmare il gap condegli avversari che, a dire il vero, danno sempre l’impressione di controllare la partita. Subentra quindi il fattore fisico che pesa sulla lucidità nei momenti delicati: qualche sussulto da parte nostra viene vanificato quando loro danno spazio alla profonda panchina.

Una prova dignitosa, per larghi tratti giocata alla pari con la capolista. Dispiace pensare che, avessimo realizzato qualche tiro in più, certo mancato per difetto di lucidità, probabilmente avremmo assistito ad un epilogo più combattuto.  Un passo avanti.

Carlo Cignarella


Virtus Basket Padova
Basso 21, Visone 7, Pellicano 15, De Benetti, Baccaglini 1, Meneghin 6, Garbo 7, Mason 1, Antonello, Cammisa.
All. Omologo, ass. Garon.

Bassano 
Izzo, Bargnesi, Ragagnin, Bizzotto, Bovo, Da Campo, Mersillo, Gazic, Scalco, Filoni, Borsetto, Seck.

Arbitri: Scandaletti Marco / Hammadi Brahim

10/01/18 – Palazzetto comunale di Rubano

 

 

Commenta tramite il tuo account Facebook