logo_lecco

La FIP vara la deroga, Lecco si salva

Il Consiglio Federale accetta la richiesta del Basket Lecco di tesserare i suoi atleti senior oltre i termini previsti dal regolamento.

Con una decisione per nulla scontata e piuttosto imbarazzante la Federazione riapre i tesseramenti e nel contempo multa la società e gli impedisce un futuro nuovo rincorso al mercato in occasione della finestra di gennaio (le Disposizioni Annuali prevedono la possibilità di 2 nuovi acquisti).

Il problema principale appare essere quello causato dalla sconfitta di Lecco nella prima giornata. Rimini ha avuto il vantaggio di giocare contro la squadra U20 e la sua vittoria rischia di falsare il campionato dando ai romagnoli un ingiusto vantaggio rispetto alle altre squadre del girone.

Ecco il comunicato della società lombarda:

SSD Basket Lecco comunica che il Consiglio Federale riunitosi oggi a Roma ha dato risposta positiva in merito alla richiesta della società di regolarizzare i tesseramenti dei “senior” dopo il disguido nelle pratiche che ci ha costretto a scendere in campo con i soli Under 20 nella prima giornata di campionato. Pertanto, dalla gara casalinga di domenica in programma al Bione contro Piacenza la nostra prima squadra scenderà in campo al completo.

“Ringraziamo tutti coloro che si sono interessati alla vicenda e hanno fatto sì che tutto si potesse risolvere al meglio. Alla fine ha prevalso il buon senso. Ora tutti concentrati sull’importante partita che ci attende tra due giorni in casa contro Piacenza”, commentano il presidente Antonio Tallarita e il vicepresidente Florinda Rotta.

Commenta tramite il tuo account Facebook