16-nobile_uno

La vicenda Lecco


Il caso che, comunque vada, avrà ripercussioni importanti sul campionato, viene chiarito da Spicchi d’Arancia, la news letter della pallacanestro italiana.

Secondo quanto riportato da Spicchi d’Arancia, organo di informazione particolarmente seguito dagli addetti ai lavori,  Lecco ha scritto una lettera al Consiglio Federale richiedendo formalmente una deroga per sanare l’errore commesso nel tesserare in ritardo gli atleti senior per la stagione 2017-18. Tra le opzioni dei dirigenti lombardi ci sarebbe anche l’ipotesi di ritiro dal campionato che causerebbe la perdita della fideiussione a garanzia versata recentemente alla Lega e avrebbe anche pesanti risvolti sui diritti sportivi.

Alla base dell’errore che ha costretto Lecco ad affrontare la trasferta di Rimini con la squadra Under 20 ci sarebbe un disguido: fino alla stagione 2016-17 i giocatori potevano essere tesserati entro le 24 del venerdì precedente all’inizio del campionato, da quest’anno le DOA 2017-18 hanno imposto il limite delle 11.00. Così quando la società lombarda ha avviato le pratiche per i tesseramenti nel pomeriggio di venerdì 29 settembre, il sistema informatico della Federazione predisposto per la gestione online dei tesseramenti non ha accettato le pratiche.

Il comportamento della società di coach Meneguzzo che ha atteso l’ultimo giorno per regolarizzare i tesseramenti non è raro ed è dovuto al timore di vincolare per la stagione un atleta che nel caso subisse un grave infortunio durante il precampionato non potrebbe più essere sostituito.

Come abbiamo già detto il regolamento a questo punto consente a Lecco di tesserare atleti Under senza alcun vincolo ma solo un senior entro la fine del girone d’andata e altri due nella finestra che si chiuderà il 28 febbraio.

Sarà il Consiglio Federale di venerdì che, valiato il parere della commissione tesseramento, deciderà se sia possibile consentire a Lecco di operare al di fuori dei limiti imposti dalle Disposizioni Organizzative Annuali oppure dovrà bocciare l’istanza e in questo caso non è esclusa la possibilità che Lecco valuti l’ipotesi di ritirarsi dal campionato, decisione che avrebbe pesanti risvolti per la società e obbligherebbe ad un turno di riposo tutte le squadre del nostro girone. Ovviamente in questo caso resterebbe una sola la squadra che a fine stagione verrebbe penalizzata con la retrocessione.

Commenta tramite il tuo account Facebook