33-Canelo_Bozzetto

Ferrara va in A2 a Mantova, Canelo rinnova

(Il Gazzettino)
La Guerriero Ubp riabbraccia Basso, primi due colpi in casa Felmac Limena

Matteo Ferrara approda in A2. La guardia padovana (1.97), 20 anni il 30 dicembre, disputerà la stagione 2017-18 nella Dinamica Generale Mantovana; la società lombarda, con cui ha firmato un triennale, ne ha dato notizia venerdì sera. «Sono molto contento, ci speravo proprio commenta l’interessato – Voglio ringraziare la società per la possibilità che mi ha offerto: appena ho sentito la richiesta di Mantova ho immediatamente deciso di accettare, perché mi è parso da subito un bell’ambiente e un posto dove poter lavorare bene. È il mio primo anno di A2, quindi voglio lavorare molto e mettermi a disposizione della squadra. Ferrara, che nella società di via Tadi ha fatto tutte le giovanili esordendo in prima squadra nella stagione 2014-15 (2 gare in C1) e giocando quattro gare nella successiva in B, è reduce da una buona stagione di serie B che gli è valsa anche la convocazione con la nazionale under 20: quasi 4 punti e 3 rimbalzi in oltre 19 minuti. Ieri sera la Virtus, oltre a confermare l’operazione, ha annunciato anche l’atteso rinnovo di Juan Carlos Canelo: la guardia domenicana (1.85, 89), che vestirà la maglia neroverde per il quarto anno consecutivo, era stato il giocatore più impiegato e secondo miglior marcatore dell’ultima stagione (14,5 punti in 31′).

In serie C Gold, la Guerriero Ubp riabbraccia il figliol prodigo. Com’era nella logica delle cose, la formazione di Nicola Imbimbo potrà contare di nuovo su Giovanni Basso (ala di 1.98, classe 94). Cresciuto nel vivaio e poi punto fermo della prima squadra (salvo due annate a Casalpusterlengo e Matera) Basso l’anno scorso, quando viaggiava a 17,5 punti di media ed era il terzo miglior marcatore del campionato, è stato tentato dalle sirene di Vicenza in B. «È sempre stata la prima scelta spiega il direttore sportivo Ferdinando Mozzo, che nei giorni scorsi ha mediato per un’incomprensione tra il giocatore e il presidente Vendraminelli – Siamo convinti di aver completato al meglio un quintetto molto competitivo. Giovanni, che aveva altre offerte (anche in Liguria ed Emilia, ndr), è entusiasta di tornare e ha sposato in pieno il progetto». Lo stesso diesse Mozzo è ora alla ricerca di una guardia-ala piccola.
In C Silver, primi due arrivi alla neopromossa Felmac Limena. Si tratta, in realtà, altrettanti cavalli di ritorno: la guardia tiratrice Federico Sandrin (95), che dopo tutta la trafila nelle giovanili limenesi aveva esordito giovanissimo con la prima squadra in DnC nella stagione 2011-12, ma nell’ultima era a Mestrino in serie D (media 7,8 punti), e il lungo Edoardo Ferrari (2.02, 91), che l’anno scorso ha raggiunto i play off di serie D con il Roncaglia, che in gialloblù aveva già disputato l’annata 2012-13 proprio in C2. Il direttore sportivo Marco Milani è ora al lavoro per completare un gruppo consolidato con play e pivot under.

Commenta tramite il tuo account Facebook